CORSO LAST MINUTE

SCONTO 15% su COMUNICAZIONE DIGITALE FOOD & WINE di venerdì 10/12

Usa il codice SOCIALMEDIAWINE2022
Home
Fintech e intelligenza artificiale: dove sono le opportunità di lavoro

20 Settembre 2021

Fintech e intelligenza artificiale: dove sono le opportunità di lavoro

di

L’AI ha un grande potenziale anche rispetto al molto che è già stato fatto. C’è ancora molto da fare per risolvere aspetti controversi e portare le istituzioni finanziarie al giusto livello di consapevolezza per fare il miglior uso dei dati.

L’intelligenza artificiale non va mai lasciata da sola

Non c’é dubbio che l’intelligenza artificiale (AI) offra opportunità enormi nella gestione degli investimenti personali. La consulenza può diventare più accessibile e si possono affrontare più prontamente momenti di crisi, agendo prima che sia troppo tardi. Tutto questo è positivo e promettente.

Gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale portano tuttavia nuovi rischi in tema di discriminazioni, pregiudizi e perpetuazione di diseguaglianze sociali consolidate.

Per questa ragione, lo sviluppo e l’impiego di sistemi di intelligenza artificiale da usare nel settore bancario deve andare insieme a un approccio che metta al centro la persona e sia consapevole della necessità di un monitoraggio continuo.

Iscriviti alla nostra newsletter

La nuova regolamentazione europea sulla AI è una pietra miliare in questa direzione, sulle orme della normativa già in vigore sulla protezione dei dati (GDPR).

I dati male impiegati e possono perpetuare pregiudizi e diseguaglianze

I dati non sono neutrali e rispecchiano la società e le sue strutture. Quando un sistema di intelligenza artificiale basa acriticamente scelte e previsioni sui dati storici dovremmo preoccuparci, in quanto significa che l’allocazione di fondi e servizi finirà probabilmente per automatizzare stereotipi e perpetuare le disegueglianze esistenti.

Il primo passo è capire che i dati non sono neutrali e dunque non possono essere presi acriticamente per tali. Il secondo è che le aziende e il settore fintech devono sapere che cosa vogliono ottenere e che questo comporta effettuare scelte consce rispetto alla correttezza delle conclusioni e dei modi per computarla.

C’è più AI al lavoro di quanto pensiamo. E meno di quanta ne servirebbe

Siamo rimaste sorprese dal numero elevato di aziende fintech che già usano intelligenza artificiale come parte della loro offerta di servizi e anche dalla vastità dei campi in cui può essere impiegata intelligenza artificiale bancaria, dalle banche retail a quelle commerciali a quelle di investimento, dal front-office al back-office.

Big Data Analytics - Iniziare Bene, con Andrea De Mauro

Il requisito più importante di una buona applicazione di intelligenza artificiale resta sempre avere accesso a buoni dati. Nelle banche i dati sono spesso custoditi in silos e ciò complica molto l’analisi e il lavoro di previsione.

Una tecnologia capace di scuotere il settore finanziario

L’AI sta scuotendo il settore, rendendo ridondanti tanti posti di lavoro nella finanza e al tempo stesso creando nuove opportunità per data scientist e ingegneri.

Chiunque voglia fare carriera nei servizi finanziari, a qualunque livello si trovi, ha bisogno di essere informato sulle tendenze della tecnologia e su come l’innovazione tecnologica, compresa l’intelligenza artificiale, possa diventare un vantaggio competitivo.

Una visione globale per guardare al mondo della AI nella finanza

Fintech Circle è un ecosistema usato per collegare il meglio degli imprenditori, degli inventori e dei clienti aziendali che operano nei servizi finanziari. Lavoriamo a Londra ma la nostra comunità è globale e la nostra visione è sempre stata riunire gli stakeholder del fintech.

Quando abbiamo iniziato a lavorare sul Manuale dell’intelligenza artificiale, avevamo l’obiettivo di coinvolgere gli innovatori più avanzati nel campo e consentire loro di condividere la propria conoscenza ed esperienza con il resto del mondo.

Fintech Circle è leader nel crowdsourcing globale di conoscenza e il Manuale ha radunato esperti fantastici che spiegano argomenti complessi in modo semplice, per cui il libro si rivolge sia a quanti sanno poco di intelligenza artificiale sia agli studenti di materie finaziarie, tanto quanto agli esperti desiderosi di approfondire l’uso dell’intelligenza artificiale nel fintech.

Immagine di apertura di Nguyen Dang Hoang Nhu su Unsplash.

L'autore

  • Susanne Chishti
    Susanne Chishti è CEO di FINTECH Circle, il primo network europeo dedicato agli investimenti in ambito FinTech, e fondatrice del FINTECH Circle Institute, la principale piattaforma di formazione FinTech focalizzata sull'innovazione e la digital transformation. È considerata una delle più importanti influencer FinTech a livello globale e presta la sua consulenza a top manager dei servizi finanziari.
  • Ivana Bartoletti
    Ivana Bartoletti è Global Data Privacy Officer a Wipro, Visiting Policy Fellow all´Universita´di Oxford. Cofondatrice di Women Leading in AI Network e speaker internazionale, è stata premiata come donna dell'anno 2019 ai Cyber Security Awards.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.

Corsi che potrebbero interessarti

Tutti i corsi
Big-data-analytics-iniziare-bene-cover Corso Online

Big Data Analytics - Iniziare Bene

con Andrea De Mauro

Credi che i Big Data siano una grande opportunità ma che spesso se ne parli a sproposito? Excel ti sta stretto e vorresti fare di più? Andrea De Mauro ti aiuta a fare chiarezza e ti insegna a muovere i primi passi nell'analisi dei Big Data.

Fino al 6/2/2022 o esaurimento posti

225,00

299,00€

-25%

Data di inizio:
2/4/2022