Fino al 15 luglio

Acquista un libro di fotografia, potresti vincere una fantastica FUJIFILM X-T30 II

Scopri come partecipare al concorso ⇢
Home
Tutti possono imparare a disegnare: il setup

05 Aprile 2022

Tutti possono imparare a disegnare: il setup

di

Disegnare non è un talento innato, ma un'abilità che chiunque può apprendere e allenare.

Come prepararsi per il migliore risultato

Il setup è un aspetto essenziale ma spesso sottovalutato del disegno. Fortunatamente, ci sono molte disposizioni adatte. Ne mostrerò alcune tra le più comuni e ti darò alcune indicazioni su come puoi fare in modo che praticamente qualunque disposizione funzioni per te.

La superficie su cui disegnare

Indipendentemente da come organizzi la tua postazione di lavoro, devi assicurarti che la superficie di disegno sia perpendicolare alla linea del tuo sguardo. Per capire che cosa intendo, guardiamo una delle più comuni disposizioni per il disegno.

Un cavalletto mantiene in verticale la superficie di disegno. La maggior parte dei cavalletti può essere adattata per rispondere alle tue preferenze. Puoi sederti o stare in piedi. Io preferisco stare in piedi, ma è una scelta personale. Qualunque cosa tu scelga, la superficie di disegno dovrebbe essere a un angolo di 90 gradi rispetto alla linea dello sguardo.

La superficie di disegno dovrebbe essere a un angolo di 90 gradi rispetto alla linea dello sguardo

La superficie di disegno dovrebbe essere a un angolo di 90 gradi rispetto alla linea dello sguardo.

Se il margine superiore della tavoletta da disegno è più vicino ai tuoi occhi rispetto al margine inferiore o viceversa, il tuo disegno presenterà delle distorsioni. Questo è valido anche per il setup che vediamo nella figura qui sotto. Possiamo vedere che la tavoletta è sempre a 90 gradi rispetto alla linea del mio sguardo.

Sempre novanta gradi, soggetto a sinistra

Sempre novanta gradi, soggetto a sinistra.

Se sei destrimano come me, ti consiglio di posizionare il soggetto alla tua sinistra. Questo ti permette di spostare lo sguardo comodamente dal disegno al soggetto senza che il tuo braccio interferisca. Puoi anche notare che, in questo setup, sono un po’ più vicino al lato sinistro della superficie di disegno. Questo assicura che la tavoletta da disegno non copra il soggetto. Quando disegno, posiziono il foglio più vicino al margine sinistro della tavoletta per far sì che il margine del foglio sia il più vicino possibile al soggetto.

Leggi anche: 5 risposte su… Imparare a pensare in modo creativo con il graphic design, di Renee Stevens

Vogliamo posizionare il soggetto vicino al margine visuale della tavoletta da disegno. In questo setup posso ruotare comodamente verso il soggetto senza dovermi spostare di lato ogni volta. Nella figura che segue, ho posizionato il soggetto (una semplice scatola) su un tavolo. Quando ruoto verso di esso per disegnare, il soggetto è immediatamente a sinistra del margine della mia tavoletta. Spostare lo sguardo dal disegno al soggetto richiede un movimento minimo. In questa figura (a destra) mostro l’intero corpo che ruota, ma puoi benissimo ruotare solo la testa se ti è più comodo.

Spostare lo sguardo dal disegno al soggetto richiede un movimento minimo

Spostare lo sguardo dal disegno al soggetto richiede un movimento minimo.

Vogliamo evitare di posizionare la tavoletta in modo che un lato sia più vicino ai nostri occhi rispetto all’altro. Di nuovo, questo causerà distorsioni nel disegno.

Attenzione a tenere sempre la tavoletta a novanta gradi rispetto allo sguardo, per non creare distorsioni

Attenzione a tenere sempre la tavoletta a novanta gradi rispetto allo sguardo, per non creare distorsioni.

Il cavalletto

Qui puoi vedere il mio cavalletto. Nota che il disegno è più vicino al margine sinistro del foglio, come ho descritto prima. Il cavalletto mostrato in figura qui sotto è un Richeson Dulce. È uno dei tanti che possiedo.

Il mio cavalletto

Ci sono molti tipi differenti di cavalletti. Ciò che conta è che sia robusto e non oscilli o si muova mentre disegni. Assicurati che il tuo cavalletto sia da studio e non da esposizione. Questi ultimi sono leggeri e facilmente trasportabili, ma forniscono poca stabilità quando si disegna.

Il setup descritto sopra è quello che funziona per me, ma lo stesso identico setup potrebbe non funzionare per te. La cosa più importante è che la superficie del disegno sia perpendicolare alla linea del tuo sguardo. Soddisfatto questo requisito, sentiti libero di sperimentare per trovare la disposizione che funziona meglio per te.

Il drawing horse

Spesso uso un drawing horse. È comune in scuole e atelier. Non è l’opzione più comoda, ma ho sviluppato un’affinità con questi strumenti quando stavo imparando a disegnare. Un drawing horse è chiamato così per la sua forma e per il fatto che si cavalca come un cavallo. La tavoletta da disegno può essere posizionata sulla panca o sulle gambe. Io preferisco la seconda disposizione. Proprio come con un cavalletto, è fondamentale che la superficie del disegno sia perpendicolare alla linea dello sguardo.

Lo schema di un drawing horse. Sguardo sempre a novanta gradi!

Lo schema di un drawing horse. Sguardo sempre a novanta gradi!

Quando si usa un drawing horse, si può posizionare il soggetto da ritrarre in modo che compaia proprio sopra il margine superiore della tavola o a un lato. Io ne uso spesso uno quando disegno di fronte al computer. Lo metto a livello della scrivania in modo che lo schermo del computer compaia sopra il margine superiore della tavola.

Possiedo lo stesso da anni. È di seconda mano e proviene da un atelier.

Il mio drawing horse

Il mio drawing horse.

Se non hai un cavalletto o un drawing horse, non preoccuparti. Ci sono molte altre disposizioni che funzionano. Puoi sederti su una sedia e appoggiare la tavoletta contro un tavolo o una scrivania con il margine inferiore posizionato sulle tue cosce.

Disegno e soggetto al drawing horse

Disegno e soggetto al drawing horse.

Puoi anche usare due sedie, una per sederti mentre disegni e l’altra per mantenere in verticale la tavoletta (vedi figura a destra). Di nuovo, in tutte queste disposizioni la tavoletta da disegno dovrebbe essere perpendicolare alla linea del tuo sguardo.

Due sedie al posto di un drawing horse

Due sedie al posto di un drawing horse.

Oltre a disegnare dal vero, puoi partire dalle figure e immagini che trovi in un libro. Quando lo fai, assicurati che il libro sia perpendicolare alla linea del tuo sguardo come la superficie del disegno. Probabilmente dovrai sperimentare un po’ per tenere il libro in questo modo.

C’è un numero quasi infinito di modi in cui puoi organizzare la tua postazione di lavoro. Ti ho mostrato alcuni tra i più comuni, ma puoi benissimo esplorare altri metodi. Assicurati solo che la superficie del disegno sia perpendicolare alla linea del tuo sguardo e che il soggetto appaia vicino alla superficie del disegno, in modo che tu non debba ruotare troppo per guardarlo.

In questa disposizione il soggetto che disegni può essere posizionato in modo da comparire appena sopra la tavoletta mentre disegni, o a lato.

Man mano che impari a disegnare, ti incoraggio a sperimentare diversi materiali e disposizioni per vedere quali funzionano meglio per te. Ricorda, non c’è un unico modo corretto per organizzare la tua postazione di lavoro o un migliore set di materiali. Più esperienza acquisirai, più distinzioni farai in base alle tue necessità e preferenze.

Questo articolo richiama contenuti da L’arte e la scienza del disegno.

Immagine di apertura di Daria Tumanova su Unsplash.

L'autore

  • Brent Eviston
    Brent Eviston insegna disegno da oltre venticinque anni ed è convinto che un bravo insegnate possa cambiare in meglio le vite degli studenti. Nel 2015 ha creato The Art & Science of Drawing, una serie di corsi online diventata un successo e seguita da centinaia di migliaia di studenti in oltre 170 paesi. Il disegno è alla base di tutto il suo lavoro e nel corso della sua carriera ne ha praticato ogni forma, dal disegno tecnico architettonico al disegno anatomico.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.

Libri che potrebbero interessarti

Tutti i libri

L'arte e la scienza del disegno

Osservare, analizzare e riprodurre qualsiasi soggetto

23,66

24,90€ -5%

di Brent Eviston